• Cosa ha da dire, il volontariato, ai giovani?
  • Quali esperienze, quali contenuti, quali interrogativi pone nella vita dei ragazzi di oggi?
  • Ma soprattutto, il volontariato, ha ancora la capacità di “attrarre” i ragazzi, di coinvolgerli, di proporre loro una esperienza di senso adeguata alle loro competenze attuali?

Sono queste le domande alla base della proposta del CeSVoP per le scuole: “La scuola del volontariato” è un percorso di promozione del volontario giovanile pensato su misura per le scuole superiori, per intercettare ragazzi e attivare con loro un confronto sul volontariato aperto e libero da ogni retorica.

Se da un lato, infatti, le associazioni sono sempre alla ricerca di nuovi volontari e desiderano intercettare i cittadini più giovani per garantire continuità e sostenibilità alle azioni da loro proposte, dall’altro lato i ragazzi non sempre hanno modo di entrare in contatto con il “mondo del volontariato”, che tende spesso ad essere pensato come un mondo “ideale”, connotato da un accento di “buonismo”, magari lontano dalla loro quotidianità o comunque poco raggiungibile.

Ecco dunque che il servizio “Scuola del Volontariato” propone alle scuole un percorso pensato per suscitare l’interesse dei ragazzi, ragionare con loro sul concetto di volontariato, per svelare pregiudizi e falsi miti e, soprattutto, per proporre loro attività realistiche e facilmente attivabili, in risposta al bisogno di concretezza tipico dell’adolescenza.

“La scuola del volontariato” rientra nell’offerta di Animazione Territoriale del CeSVoP: prevede la realizzazione di uno/due incontro/i di formazione, da potere svolgere sia in assetto assembleare che nella singola classe (date le limitazioni previste dalle norme anti Covid, che negli ultimi tempi hanno limitato gli accessi di personale esterno alle scuole, è possibile realizzare l’attività formativa anche in modalità on-line).

Nel corso di questo/i incontro/i, ai ragazzi vengono proposti 3 percorsi:

  • “Il Passaporto del Volontariato”: la partecipazione alle attività di una o più associazioni di volontariato presenti sul proprio territorio (le associazioni avranno modo di presentare le loro proposte ai ragazzi durante gli incontri formativi e di far pervenire loro i propri recapiti);
  • “I patti di collaborazione”: i ragazzi interessati a proporre alla propria amministrazione comunale una proposta di patto per la realizzazione di iniziative di valorizzazione del bene comune a favore della propria comunità, saranno facilitati nella elaborazione di questa proposta nei comuni dove è già in uso il Regolamento sull’amministrazione condivisa; oppure, se interessati a farlo attivare, saranno messi in contatto con la rete associativa territoriale;
  • “Diventa un Volontario Digitale: la realizzazione di un percorso formativo e di consulenza per sviluppare le competenze da nativi digitali dei ragazzi e metterle a frutto per aiutare il volontariato a comunicare efficacemente su web e social.

Alcune esperienze di valore realizzate in passato al CeSVoP

L’esperienza condotta nel 2021 con più di 300 giovani a Marsala sulla tematica della sostenibilità e della cura dell’ambiente
La sintesi dell’evento giovanile regionale, promosso CSV Siciliani nel 2018
Campus conclusivo dei “Laboratori della Cittadinanza Partecipata” che nel 2013 ha visto coinvolti più di 130 giovani
IL racconto dell’esperienza ultradecennale del PASSAPORTO DEL VOLONTARIATO a GELA
I giovani di LICATA protagonisti di un PATTO DI COLLABORAZIONE per l’amministrazione condivisa di un parco urbano
Il Carnevale Sociale: un appuntamento fisso a Palermo per i giovani che vogliono vivere un’esperienza di animazione territoriale
I CAMPI ESTIVI DEL VOLONTARIATO. Un’esperienza che nel 2013 ha coinvolto più di 500 giovani nelle provincie di AG, CL, PA e TP per ripensare il territorio a partire dai loro desideri
Due giornate, nel 2015 per un patto generazionale fra giovani e adulti per RIPENSARE il TERRITORIO e prendersi cura dei BENI COMUNI

Se sei interessato ad attivare un percorso di “Scuola del Volontariato” in una scuola superiore del tuo comune, contatta la Responsabile Territoriale della tua Provincia ai seguenti recapiti:

  • PAOLA CARACAPPA (terr. provinciale di AG)  tf. 09251902486 – 3777085535 – territorio.agrigento@cesvop.org
  • ELIANA ORLANDO (terr. provinciale di CL) tf. 0933760111 – 3403386525 – territorio.caltanissetta@cesvop.org
  • MICHELA UZZO (terr. provinciale di PA)  tf. 0917775594 – territorio.palermo@cesvop.org
  • ROSSELLA D’ANGELO (terr. provinciale di TP)  tf. 092448699 – 3403569169- territorio.trapani@cesvop.org