ukash bozdurmadinleme cihazpanaks Centro di Servizi per il Volontariato di Palermo - XII° Concorso di Idee "Lavoro e Pastorale" Edizione 2018
CeSVoP

Hai suggerimenti? Hai segnalazioni? Scrivi al CeSVoP...

Cerca

Area utente

Inserisci il tuo Username e la Password nei campi sottostanti.

Chi e' online

Abbiamo 1 visitatore online

Statistiche

Utenti: 3165
Notizie: 4852
Collegamenti web: 3
Visitatori: 5963498

Iscriviti ai Feed!

coge.jpg

Calendario

XII° Concorso di Idee "Lavoro e Pastorale" Edizione 2018 PDF Stampa E-mail
XII° Concorso di Idee "Lavoro e Pastorale" Edizione 2018 ...Seminatori di Idee...Scadenza: 30 Novembre 2017; budget per singolo progetto € 3.000,00

1. FINALITÀ
- Realizzare reti sociali e fiduciarie tra comunità civile e comunità ecclesiale, strutturando e mettendo a sistema vere e proprie alleanze tra parrocchie, famiglie, scuola, istituzioni, società civile e mondo dell'impresa, coinvolgendo le realtà presenti nell’Azione Cattolica locale (MLAC, MSAC, Adulti, Giovani, Acr, etc.).
- Incentivare la diffusione della cultura della progettualità, anche sviluppando l’uso di sistemi di condivisione innovativi e di piattaforme digitali.
- Sviluppare contesti di educazione alla laboriosità rendendo protagonisti adulti e giovani.
2. AMBITI DI INTERVENTO
Il Concorso di Idee accoglie progetti in uno dei seguenti ambiti:
a) Promozione di percorsi di educazione alla laboriosità nell’ambito formativo ed educativo, con un’attenzione all’alternanza scuola-lavoro, per accompagnare l’esperienza dei giovani all’essere proattivi, realizzatori di idee e all’autentico senso del lavoro.
b) Promozione di nuove forme di relazione e sostegno tra le persone, per il ben-essere della comunità, e sviluppo di reti di coesione sociale innovative (vicinato solidale e coabitazione, sostegno a persone deboli, anziani, reciprocità con zone in difficoltà anche per eventi naturali, ecc.).
c) Riscoperta e valorizzazione di tradizioni locali, materiali ed immateriali (antichi grani e sementi, antichi metodi di coltivazione e lavorazione, antichi tessuti, antichi strumenti, antichi mestieri, antiche prassi comunitarie, antichi borghi, ecc.).
3. OBIETTIVI
- Sviluppare una nuova cultura del lavoro “libero, creativo, partecipativo e solidale” (EG n. 192) che, rispettando i tempi e gli spazi di vita della persona, generi relazioni di reciprocità per mettersi in gioco nel mondo del’imprenditoria o favorendo l’orientamento nel mondo del lavoro.
- Sviluppare l’uso di sistemi digitali innovativi (piattaforme di condivisione, social network, App, crowdfunding, crowdsourcing, ecc.) nell’ambito di intervento prescelto.
- Sviluppare contesti di educazione alla laboriosità, rendendo protagonisti giovani e adulti, attraverso attività espressive artistiche, letterarie e ludiche.
- Favorire lo sviluppo sostenibile del territorio, la valorizzazione del patrimonio materiale e immateriale presente nella comunità, la riscoperta di colture, tradizioni e mestieri.

Per allegati e modalità di partecipazione clicca qui