ukash bozdurmadinleme cihazpanaks Centro di Servizi per il Volontariato di Palermo - CeSVoP - Strategia
arrow Chi Siamo arrow Strategia
CeSVoP - Strategia

STRATEGIA

Nella realizzazione dei servizi da svolgere devono essere valorizzate le esperienze e le competenze presenti nello stesso mondo del volontariato, coinvolgendo comunque le altre organizzazioni del terzo settore, oltre a strutture di formazione e ricerca pubbliche e private. Il Centro di Servizio deve cioè operare nel proprio territorio in un collegamento a rete, favorendo il rapporto e l'elaborazione di una comune strategia di intervento tra associazioni di volontariato, organizzazioni non profit ed istituzioni pubbliche.

Il Centro è ispirato al concetto di autogestione dei centri da parte del volontariato, che il legislatore ha posto nell'art. 15 della legge 266/91, là dove dice che i centri sono "a disposizione delle organizzazioni di volontariato e da questi gestiti, con la funzione di sostenere e qualificarne l'attività".

PARTECIPAZIONE E PRESENZA DEL VOLONTARIATO, DECENTRAMENTO E DELEGAZIONI

Se la filosofia a cui si ispira il CeSVoP è quella della promozione delle capacità di autogestione delle associazioni di volontariato, della loro crescita qualitativa e quantitativa, anche nella gestione del CeSVoP non si possono non applicare questi principi.
Ciò significa che il CeSVoP è un associazione di associazioni aperta alle diverse componenti culturali, ideali, settoriali del volontariato, e conseguentemente sarà favorito l'ingresso di altre Associazioni di volontariato di valenza sovraprovinciale negli Organi di gestione e controllo.
Inoltre, poiché il CeSVoP rifiuta una logica di carattere puramente assistenziale nei riguardi del volontariato e punta invece alla promozione delle risorse e della capacità di autogestione locale, promovendo "capacità diffuse" nel volontariato, lo statuto e il regolamento del CeSVoP prevedono l'istituzione delle Delegazioni.
La presenza sul territorio del CeSVoP può cioè essere articolata in Delegazioni comprendenti preferibilmente il territorio di più Comuni. Le Delegazioni debbono essere istituite, di norma, sulla base di una richiesta delle organizzazioni di volontariato locali. Il funzionamento della Delegazione è normato da specifico regolamento predisposto dal Comitato Direttivo e approvato dall'Assemblea del CeSVoP. La Delegazione ha il fine di promuovere la partecipazione e la responsabilizzazione delle realtà locali, provocando così anche la crescita e le capacità di autogoverno delle organizzazioni di volontariato e la fattiva collaborazione con gli Enti locali. Attualmente in Centro di Servizi per il Volontariato di Palermo ha 14 delegazioni nel proprio territorio di competenza.

LINEE GUIDA PER LA PRESENTAZIONE DEL PIANO DI PROGRAMMAZIONE E DELLA RENDICONTAZIONE DEI CSV IN SICILIA