CeSVoP

Hai suggerimenti? Hai segnalazioni? Scrivi al CeSVoP...

Cerca

Area utente

Inserisci il tuo Username e la Password nei campi sottostanti.

Chi e' online

Abbiamo 3 visitatori online

Statistiche

Utenti: 2655
Notizie: 4827
Collegamenti web: 3
Visitatori: 5896676
Area Delegazioni
Le Delegazioni del CeSVoP hanno lo scopo di promuovere la partecipazione e la responsabilizzazione delle realtà locali, favorendo così anche la crescita e la capacità di autogoverno delle OdV e la fattiva collaborazione con gli Enti locali. Il tutto in una visione che, da un lato, valorizza le esperienze e le competenze presenti nel mondo del volontariato, dall’altro, tende ad interagire anche con le altre organizzazioni del Terzo settore, oltre alle strutture di formazione e ricerca pubblica e private (Università, Enti per la formazione professionale, Scuole per apparati pubblici, Centri di ricerca della Regione o di altre Amministrazioni).
In particolare, la Delegazione ha i seguenti obiettivi:
- Partecipazione: promuovere la partecipazione e la responsabilizzazione delle realtà locali, stimolando la crescita e la capacità di governance delle OdV, nonché la fattiva collaborazione con le realtà locali.
- Servizi: sostenere ed orientare il CSV nella fornitura al territorio delle attività di formazione, informazione e supporto alle Odv, anche sotto forma di consulenze specialistiche.
- Promozione: organizzare nel territorio iniziative di promozione del volontariato e della cultura della solidarietà.
La dislocazione delle Delegazioni nelle quattro provincie di competenza del CeSVoP segue il criterio della divisione in Distretti socio-sanitari stabilita dalla legge 328/00 per la Regione Siciliana.
La loro costituzione si avvia, di norma, sulla base della richiesta da parte di un numero qualificato di OdV rappresentative del volontariato locale. Le associazioni che decidono di aderire alla Delegazione entrano a fare parte della sua Assemblea che designa il Referente di Delegazione (un volontario con funzione di coordinamento e di raccordo fra le OdV e con la Sede direzionale) e il Comitato di presidenza.
Il Referente e il Comitato non sono retribuiti e non hanno autonomia di spesa, in quanto l’unico centro di costo è presso la sede direzionale su decisione del Comitato Direttivo.
Le Delegazioni trovano un valido sostegno nel Tutor Provinciale che raccoglie: bisogni, esigenze e proposte, al fine, sia di rispondere a richieste, sia di rappresentarle alla sede direzionale.
Per lo svolgimento di specifiche attività, il Centro incaricherà il personale necessario per il tempo di realizzazione di singoli progetti, con rapporti di lavoro occasionali o a progetto.
Inoltre, tutte le Delegazioni presenti nella singola provincia potranno avvalersi del supporto tecnico dei Responsabili d’area in affiancamento al tutor provinciale, figura di collegamento tra la Sede direzionale e le Delegazioni, relativamente alle attività oggetto delle singole aree di intervento.
Ogni Delegazione ha a disposizione un budget, stabilito e gestito centralmente dal CeSVoP, sul quale proporre attività, quali ad es.: inziative di promozione, progetti in rete di associazioni o di Delegazioni, ecc. L’Assemblea di Delegazione avanza le proposte di utilizzo del budget. Esse vengono vagliate dal Comitato direttivo, che, dal punto di vista amministrativo (indagini di mercato, ordini, saldo fatture, rendicontazione finale), sono gli unici gestori di tutte le azioni e predispongono idonee forme di verifica sull’andamento delle varie iniziative condotte dalla Delegazione.